Maria Nila: impegno per sé e per l’ambiente

In questi momenti, ognuno desidera coccolarsi un po’ e trovare un po’ di relax senza dimenticare anche la savaguardia dell’ambiente.

L’impegno di MARIA NILA è offrire un trattamento per i capelli dalle perfomance straordinarie, in packaging che rispettano l’ambiente, ma anche 100% vegano e cruelty free, formulato senza solfati e parabeni. Sviluppato e prodotto in Svezia per i migliori saloni di bellezza.

L’impegno ambientale di Maria Nila

Tutti i packaging Maria Nila sono sostenibili perché le emissioni di CO2 causate durante la produzione e l’assemblaggio sono controllate. Per compensare alle emissioni di CO2, l’azienda pianta, ogni anno, tanti alberi in Sud America quanto è grande l’emissione di “carbon footprint” (parametro che viene utilizzato per stimare le emissioni gas serra causate dalla produzione di un prodotto). Per questo motivo, Maria Nila supporta il progetto Plan Vivo per assicurarsi che tutti i prodotti siano climaticamente compensati. L’organizzazione organizza progetti per sostenere la tutela dell’ambiente in tutto il mondo. Essere partner con Plan Vivo assicura che gli agricoltori in Nicaragua siano economicamente supportati per far sì che ripiantino foreste nei loro territori; supportare l’agricoltura locale dando la possibilità al territorio di rigenerarsi.

Certificazione Vegana

Tutti i prodotti Maria Nila sono certificati 100% vegani e cruelty free. Su tutti i pack dei prodotti sono indicate tre diverse certificazioni espresse nei loghi di Leaping Bunny, Peta e The Vegan Society. Tutte e tre le organizzazioni globali si battono per la tutela degli animali. I loro loghi garantiscono al consumatore la certezza che i prodotti siano sia animal friendly che vegani.

Charity

The Perfect World Foundation è un’organizzazione no profit scandinava nata nel 2010 per accrescere i fondi per finanziare progetti per aumentare consapevolezza sulla salvaguardia dell’ambiente in tutto il mondo. Maria Nila si è impegnata per supportare The Perfect World Foundation nel supportare il loro lavoro per migliorare gli oceani e nell’aiutare concretamente a preservare la fauna africana.

Nel 2019 Maria Nila, insieme a The Perfect World Foundation ha creato una grande campagna di sensibilizzazione per tutelare una specie a forte rischio di estinzione: sono stati devoluti 50.000 euro ad un santuario di rinoceronti in Sudafrica.
Maria Nila continua il suo impegno per tutto il 2020 aiutando concretamente il santuario che fornisce assistenza a tutti i rinoceronti feriti o orfani per riabilitarli totalmente e riportarli in libertà.

Elio Vassena incoraggia gli acconciatori, vi siamo vicini, uniti si vince!

Tutti dobbiamo essere consapevoli che stiamo vivendo un’emergenza eccezionale. Le misure di chiusura anche dei saloni va vista come un’indispensabile misura da attuare. Elio Vassena, il Presidente INAI e Salvatore Fodera, Presidente MONDIALE OMC ci hanno inviato questa lettera che condividiamo volentieri.

Elio Vassena, Presidente INAI

Cari colleghi e amici ,

dal 12 Marzo saracinesche chiuse fino al 26 per i nostri negozi di acconciatura e di estetista. È un duro colopo ma necessario. Tale provvedimento è stato varato della presidenza del Consiglio dei ministri che restringe anche la nostra libertà di movimento e la chiusura dei nostri negozi. Parlare di ritorno alla normalità fra due settimane è senz’altro un eccesso di ottimismo. Come professionisti e come individui siamo chiamati a contribuire allo stop e al rispetto delle regole perchè la diffusione del virus sia fermata. Anche noi acconciatori dobbiamo rispettare questa emergenza. L’INAI-OMC con tutte le componenti che fanno parte, ANAM, UAAMI, CNUA, AMI , daranno il loro contributo al rispetto delle regole impartite dal decreto ministeriale, ci vorranno  ancora parecchi giorni, forse settimane, per  arginare il contagio.

Salvatore Fodera, Presidente MONDIALE OMC

Il governo Italiano sta agendo nel modo giusto seguendo l’eperienza della Cina è per questo che vi invitiamo a diffondere lo spirito di coesione e collaborazione fra le associazioni aderenti a INAI-OMC che devono
prevalere in questo delicato momento di emergenza, che sono sicuro che ce la faremo, dobbiamo avere fiducia, anche per il resto del mondo, il contagio è armai globale è una pandemia, ormai ha  toccato  114 nazioni.
Un grazie di vero cuore  lo porgiamo al servizio Sanitario Nazionale (SSN) soprattutto ai Dottori e Infermieri per il loro immenso lavoro che svolgono.

 

COSMOPROF WORLDWIDE BOLOGNA POSTICIPATA A SETTEMBRE

Ancora nuove date per Cosmoprof Bologna. Visto l’aggravarsi della situazione a livello nazionale e internazionale, la manifestazione è stata rinviata a settembre. Si svolgerà dal 3 al 7 settembre 2020 la 53a edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna – con COSMOPACK e COSMO|PERFUMERY & COSMETICS da giovedì 3 a domenica 6 settembre e COSMO|HAIR NAIL & BEAUTY SALON da venerdì 4 a lunedì 7 settembre. In seguito all’annuncio dei decreti di emergenza del governo italiano per limitare la diffusione del Novel Coronavirus nel Paese e alle misure che da giorni altri paesi in Europa, Asia e nel continente americano stanno varando per limitare gli spostamenti internazionali, BolognaFiere Cosmoprof SpA, società organizzatrice della manifestazione, annuncia un ulteriore rinvio di Cosmoprof Worldwide Bologna 2020.
“Dall’inizio dell’emergenza legata alla diffusione del Coronavirus in Italia dello scorso 23 febbraio, stiamo monitorando costantemente la situazione, con l’obiettivo di individuare la migliore soluzione a supporto dell’industria cosmetica – dichiara Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere. – Le restrizioni che interessano il nostro Paese e le limitazioni degli spostamenti annunciate ora dopo ora dalle altre nazioni non creano ad oggi i necessari presupposti per le attività di business e di networking alla base di un evento fieristico internazionale come Cosmoprof. La decisione di posticipare ulteriormente la manifestazione a settembre, oltre a fondarsi su evidenti ragioni prudenziali legati all’emergenza sanitaria, è il frutto di un dialogo responsabile con le associazioni del settore e le istituzioni, con l’obiettivo comune di creare le migliori condizioni per il rilancio del comparto.” “Cosmoprof è da sempre un evento internazionale, che ogni anno richiama a Bologna oltre 265.000 operatori provenienti da 150 Paesi. Oggi le misure restrittive in vigore limitano per i prossimi mesi la presenza in Italia di buyer, distributori e retailer provenienti dai principali mercati in Europa, Asia e America, e la nostra manifestazione rischia di perdere la sua linfa vitale – dichiara Enrico Zannini, Direttore Generale di BolognaFiere Cosmoprof SpA. – Oggi più che mai siamo quindi chiamati ad un’azione di responsabilità, per tutelare gli investimenti e le attività produttive delle nostre 3.000 aziende espositrici e per supportare il settore. L’appuntamento di settembre ci troverà pronti ad affiancare il comparto beauty in un percorso di rinascita, per garantire la crescita e lo sviluppo dell’industria a livello globale.” “Risale allo scorso 24 febbraio la notizia del rinvio dell’edizione 2020 di Cosmoprof Worldwide Bologna a giugno, ma l’evolversi dell’emergenza legata alla diffusione del Covid-19 ha reso necessario un ulteriore ripensamento del periodo di svolgimento della manifestazione. A seguito di una serie di confronti e dell’analisi delle esigenze di imprese e operatori, capiamo e condividiamo la decisione presa dal nostro partner BolognaFiere di voler riprogrammare l’evento a settembre. Mai come in questo momento, – commenta Renato Ancorotti, Presidente di Cosmetica Italia– fiera e industria hanno la necessità di mostrarsi unite e arrivare compatte all’appuntamento che – questo è il nostro auspicio – rappresenterà uno dei nodi cruciali della ripresa per il settore nella fase del post-Coronavirus. Cosmetica Italia ancora di più incarnerà, nell’immediato futuro, i valori di rappresentanza di un comparto chiave per il sistema Paese e fiore all’occhiello del Made in Italy. Anche per questo sarebbe un successo veder riconfermata la presenza delle nostre imprese a questa straordinaria edizione settembrina della più importante manifestazione al mondo per il settore della bellezza”.Nei prossimi mesi, BolognaFiere Cosmoprof dedicherà la sua attenzione alla riorganizzazione delle attività di business e delle iniziative programmate, per garantire ad aziende e operatori un’edizione di Cosmoprof di qualità, degna del prestigio che il brand ha saputo conquistare nel mondo in oltre 50 anni.

Re-Action beauty la nuova collezione capelli Kemon

Kemon lancia per la primavera/estate 2020 la collezione Re-Action beauty  che ha come cuore la persona, individuo nella sua personalità. Ce la spiega così MAuro Galzignato, art director: “In un’epoca di cambiamenti continui, proprio le speranze di rinnovamento aiutano a liberare la propria creatività al fine di personalizzare i look più adatti alle clienti”.

Ecco i moood e i video.

 

Being

Si chiamava Green Fashion,  agli inizi degli anni Novanta: oggi è un movimento conscio dell’importanza di ciascuno.
Il vero cambiamento è avvenuto quando il concetto di sostenibilità è diventato un’alternativa appetibile da un punto di vista di forme e colori, ma soprattutto performante per sostanza e contenuto: sostenibile non significa più “alternativo”, ma è scelta voluta e responsabile. I capelli evocano il calore e la delicatezza della nuova stagione, attraverso la pienezza di colori arricchiti e impreziositi da delicate sfumature di terracotta, nocciola, tabacco e l’attualissimo Cantaloupe.
Le forme li valorizzano, con soffici tessiture che permettono versatilità nello styling e li rafforzano quando serve grazie alla baby bang, dettaglio deciso e di tendenza.

Become

Le cromie neutre degli abiti sono una tela perfetta sulla quale dipingere con il contrasto dei capelli: nelle versioni più scure con l’utilizzo dell’intensità del caffè e del cioccolato ammorbiditi leggermente da venature più calde, nelle versioni champagne perlato grazie invece all’abbinamento con il chin bob, che si candida decisamente ad essere il taglio della prossima stagione.

Cramer Color System si rinnova e offre la colorazione di altissimo livello

Ha una preziosa tecnologia e nuovi key ingredients il Cramer Color System di Kemon che oggi offre una colorazione di altissimo livello. Cramer Color, brand che esiste dal 1965 e che racchiude la storia del colore in Kemon, si rinnova e si amplia per confermarsi un partner affidabile in salone
Da oggi grazie all’aggiunta della tecnologia tono su tono, Cramer Color System si trasforma in un sistema integrato completo capace di affiancare il parrucchiere in tutte le diverse esigenze di colorazione in salone.

Ogni nuance, ogni servizio e ogni proposta colore, con Cramer Color System diventano facili e sicure. Grazie all’esclusiva tecnologia Scudo e all’Olio di cocco, Cramer Color System permette di esplorare le potenzialità di ogni nuance, dar vita a ogni riflesso e personalizzare ogni colore con la sicurezza di risultati unici e sempre perfetti.
La Tecnologia scudo agisce tramite speciali intermedi scudo presenti nella crema colorante, i quali prevengono l’ossidazione precoce degli intermedi colore e assicura riflessi più belli e vibranti e maggiore tenuta nel tempo.
L’Olio di cocco, inoltre, è l’ingrediente chiave che conferisce al sistema Cramer Color una piacevole scorrevolezza e massima copertura che garantiscono una texture cremosa, miscelazione immediata, applicazione facile e scorrevole e massima copertura.
Nelle nuove formulazioni Cramer Color System è inserito come key ingredient anche il Velian Complex, miscela brevettata di estratti vegetali, risultato di una lunga ricerca scientifica* tra Kemon, Vivacell Biotechnology (Denzlingen, Germania) e Università di Ferrara; gli studi effettuati hanno dimostrato che, “specifiche miscele di estratti di Verbasco, Elicriso, Lino e Camomilla dei tintori, prodotti con piante coltivate da Kemon […] possiedono importanti caratteristiche antinfiammatorie, antibatteriche e antiossidanti” e che la miscela brevettata Velian Complex vanta un importante effetto sinergico, con risultati migliori rispetto alla somma dei singoli estratti.

Il sistema Cramer Color è diviso in:
• Cramer Color Permanent Hair Color: una colorazione permanente dalla texture cremosa, che garantisce risultati duraturi, impeccabili e la massima copertura dei capelli bianchi, anche di quelli particolarmente difficili da coprire, refrattari.
• Cramer Color Tone-on-Tone Hair Color: una colorazione tono su tono, senza ammoniaca, dalla texture cremosa, per un servizio confortevole e delicato che rispetta la struttura dei capelli. Consente di ottenere riflessi delicati minimizzando l’effetto ricrescita; tutte le nuance agiscono in copertura diretta.

BEAUTY DÜSSELDORF e TOP HAIR posticipate a settembre

Rimandate in autunno le fiere Beauty Düsseldorf e Top Hai – Die Messe Düsseldorf che  si terranno dal 18 al 20 settembre 2020. La diffusione del virus Coronavirus Covid-19 anche in Germania ha costretto gli organizzatori di fiere ed eventi a rinviare tutte le manifestazioni previste nel mese di marzo, seguendo la raccomandazione del team di gestione delle crisi del governo tedesco. BEAUTY DÜSSELDORF, il principale punto d’incontro per cosmetici, unghie, piedi, benessere e spa, si svolgerà nelle sale 9-13 da venerdì 18 settembre a domenica 20 settembre 2020. Si tiene in concomitanza per due giorni – sabato e domenica, 19 e 20 settembre 2020, TOP HAIR – DIE MESSE Düsseldorf si terrà nelle sale 15 -17 come principale evento europeo per parrucchieri. L’evento è solo rimandato, la bellezza resta!

Aprile il Mese della terra, le iniziative di Aveda con Oxfam

Aprile in tutto il mondo è il Mese della Terra e Aveda ha rinnovato anche quest’anno il suo impegno nel fornire l’accesso all’acqua potabile nei Paesi in via di sviluppo annunciando una partnership locale con l’ente no profit Oxfam Italia. Quest’anno i proventi raccolti verranno devoluti da Aveda in Yemen, Paese in cui i casi sospetti di colera è arrivato a 1,3 milioni e, al momento, quasi 18 milioni di persone sono a rischio di contagio per mancanza di acqua pulita e servizi igienico – sanitari di base.

Di fronte a tutto questo, Oxfam e Aveda interverranno assieme per portare acqua nelle emergenze e così aiutare a garantire l’accesso all’acqua pulita alla popolazione dello Yemen nelle aree più colpite. Quest’anno si potrà sostenere il Mese della Terra facendo una donazione libera a questo link dedicato: https://www.oxfamitalia.org/mese-della-terra-2020/ oppure effettuando un servizio colore in un salone partner ( per ogni servizio saranno devoluti 2€ ).

Il protagonista indiscusso di questo Mese della Terra sarà Damage Remedy Daily Hair Repair New Limited Edition (nella foto) in formato da 200ml, il trattamento leave-in Aveda #1 al mondo con un packaging riciclato al 100% ( composto al 66% da materiale riciclato post consumo e dal 34% di bioplastiche).

Natrue: via la plastica dal pack dei cosmetici bio e naturali

Il mondo chiede sempre meno l’uso di plastica. E ciascuno di noi può e deve attivarsi in questa direzione. Industria cosmetica inclusa. Limitare l’impatto ambientale della plastica è una priorità anche per la Commissione europea ha varato una strategia che punta a ridisegnare il modo in cui sono progettati i prodotti in plastica, oltre che a rendere riciclabili tutti gli imballaggi in plastica entro il 2030.

In che modo il settore dei cosmetici naturali e biologici può contribuire a un’economia che riduca drasticamente gli impatti dannosi sull’ambiente? NATRUE, Associazione internazionale no profit, che dal 2007 si occupa di tutelare l’autentica cosmesi green, sottolinea la necessità di promuovere l’innovazione sostenibile non solo nello sviluppo delle formulazioni dei cosmetici ma anche per quanto riguarda il loro packaging. Dal 2017 NATRUE è partner del progetto europeo URBIOFIN che ha come obiettivo la trasformazione dei rifiuti solidi urbani in confezioni ecosostenibili per la cosmesi. Il ruolo di NATRUE in questo progetto europeo prevede il coordinamento con le aziende associate per fornire input per lo sviluppo di packaging innovativi. Dopo una fase di test, il materiale con le migliori prestazioni sarà utilizzato per produrre imballaggi per uso cosmetico che saranno testati già nel 2020. Un’altra criticità è rappresentata dalle microplastiche, micro particelle (inferiori a 5 mm) in plastica sintetica insolubili in acqua, che vengono aggiunte a determinati prodotti come cosmetici, detergenti e vernici. Soprattutto nei cosmetici, le microplastiche possono svolgere diverse funzioni, tra cui l’esfoliazione nella cura della pelle o la lucidatura dei denti nei prodotti per l’igiene orale. Tuttavia, a causa delle loro dimensioni ridotte, le microplastiche possono facilmente passare senza filtro attraverso gli impianti di trattamento dell’acqua, entrare negli scarichi idrici e, infine, finire nei mari, dove possono persistere per anni perché non sono biodegradabili. Sebbene siano ancora in corso studi per quantificare l’impatto delle microplastiche sulla salute umana e sull’ambiente, un certo numero di organizzazioni si è già mossa limitando o vietando le microplastiche. I produttori di cosmetici green, ad esempio, si sono rivolti ad alternative naturali per sostituire queste sostanze, come minerali inorganici (sabbia di quarzo) o prodotti a base vegetale (perle di cellulosa). Per quanto riguarda i cosmetici naturali e biologici certificati NATRUE, i rigorosi criteri dello standard stabiliscono che solo gli ingredienti classificati come naturali o natural identici possono essere utilizzati nella formulazione. Ciò significa che lo standard NATRUE proibisce l’uso di microplastiche poiché sono polimeri plastici fabbricati con oli minerali sintetici. NATRUE sostiene da sempre l’innovazione di cosmetici totalmente sostenibili: dall’approvvigionamento alla progettazione, dalla formulazione e produzione di ingredienti fino a processi post-consumo a impatto ambientale come lo smaltimento dell’imballaggio e la biodegradabilità delle materie prime. Lo standard NATRUE fissa i requisiti anche per le confezioni vietando l’uso di materie plastiche alogenate, promuovendo i materiali riciclabili e rinnovabili nonché la riduzione al minimo degli imballaggi.

“I consumatori svolgono un ruolo chiave nella promozione di prodotti riutilizzabili e riciclabili perché la loro domanda contribuisce a modellare le pratiche sostenibili. La sensibilità verso comportamenti e processi sostenibili fa parte dei valori fondanti di NATRUE.  I criteri alla base del nostro standard includono infatti indicazioni sugli imballaggi come parte dell’impegno verso un’economia basata su prodotti sostenibili. Puntiamo a ridurre l’impronta ambientale globale attraverso pratiche maggiormente rispettose in grado di tutelare il futuro del nostro pianeta”, ha commentato Mark Smith, Direttore Generale NATRUE.

AGF88 Full Experience School il talento si forma in azienda

Credere nei giovani e fare crescere i loro talenti sul campo. Con questo scopo a febbraio  2020 è stata inaugurata la AGF88 Full Experience School: un progetto di formazione in azienda. L’obiettivo di questa bella iniziativa è di far vivere a 10 ragazzi l’azienda e sperimentare il proprio talento. Un anno e mezzo di formazione intensiva fatta di aula e studio a fasi di intership e lavoro sul campo, il tutto finalizzato all’assunzione in azienda.  L’obiettivo principale di AGF88 Full Experience School è innanzitutto fornire un bagaglio di conoscenze di General Management, allineate al modello di business e al contesto organizzativo della Holding AGF88, e contestualmente allenare lo sviluppo delle abilità personali e organizzative in una dimensione personale e di gruppo.

Un progetto innovativo come è stato definito più volte durante la presentazione, in cui la co-progettazione con CUOA Business School e l’attività in aula con docenti CUOA sarà completata da Manager interni all’azienda che, grazie al progetto stesso, promuoverà oltre alla crescita anche la condivisione di expertise.

Un percorso di sviluppo delle competenze, che pone quindi l’accento sull’opportunità di una conoscenza sempre maggiore delle proprie skills.

Suddivisi in gruppi, gli studenti sperimenteranno tutti i settori della Holding per poter essere inseriti a fianco ai Manager di oggi, consapevoli di ogni ambito aziendale e delle competenze di ciascuna figura perché è attraverso la conoscenza e il dialogo che si costruiscono le fondamenta di una buona leadership.  “Un progetto che mette in luce la nostra attenzione per le Persone in Azienda nelle quali è fondamentale investire. Offriamo una visione responsabile che permette ai giovani talenti di emergere e di scegliere il percorso più in linea con le proprie caratteristiche- afferma Anna Ginefra, Direttore delle Risorse Umane di AGF88 Holding – La peculiarità di questo progetto risiede esattamente in questo, nell’offrire l’opportunità di sperimentarsi in tutti i settori aziendali ed arrivare alla fine del percorso con la consapevolezza che la scelta fatta è quella più in linea con le proprie caratteristiche. Un’opportunità rara poiché nella maggior parte delle esperienze lavorative la scelta dipende spesso da elementi esterni”. Innovare ma con basi solide nella tradizione, questo il messaggio condiviso oggi, alla base anche dei valori della proprietà e trasferiti con passione all’interno dell’azienda. “Condividere la nascita di AGF88 Full Experience School ci rende particolarmente orgogliosi perché è un progetto che ha le sue radici anche nel nostro valore “Tradizione e Innovazione” – ha spiegato Gianni Pegorin, Presidente della AGF88 Holding – L’inserimento di giovani laureati affidati al nostro Management sarà davvero stimolante per entrambi e vedrà una contaminazione reciproca dove la cultura dell’innovazione si innesterà armoniosamente nella tradizione”.

“Poter accogliere dei giovani e affiancarli ai nostri collaboratori è un’opportunità per formare nuove risorse che potranno alimentare il valore della soddisfazione del cliente, per noi fondamentale nelle relazioni con i nostri partner commerciali – ha spiegato Federico Pegorin, AD della AGF88 Holding – viviamo in un’epoca in cui la trasformazione è veloce, la tecnologia si evolve costantemente e noi dobbiamo essere pronti per il mercato”.

La cerimonia di inaugurazione ha visto l’intervento di Giuseppe Caldiera, Direttore Generale di CUOA Business School: “CUOA da oltre 60 anni ha un legame molto stretto con il tessuto imprenditoriale del Nordest. Il progetto realizzato con AGF88 è espressione della capacità di CUOA di rispondere ai bisogni del cliente in logica sartoriale, tipica dei progetti custom curati dalla nostra scuola. In questo caso il progetto ha un valore che ci è particolarmente caro, perché punta alla crescita del capitale umano dei giovani, attraverso la contaminazione tra giovani e management aziendale in ottica di sviluppo reciproco. La sinergia tra l’azienda e il CUOA è ancora più forte grazie alla partecipazione di alcuni allievi del nostro Master in Gestione d’Impresa nel gruppo dei giovani selezionati per la Full Experience School. Condividiamo e apprezziamo la decisione dell’azienda di avviare un simile progetto formativo, innovativo e di grande prospettiva, e non così usuale nel panorama delle aziende del Nordest”.

Sono poi interventi Nora Sperotto e Francesco Gatto, referenti del Team Custom  CUOA, che hanno illustrato l’articolazione e i contenuti delle diverse attività del progetto formativo e, a seguire, tutte le prime linee aziendali che hanno raccontato il proprio percorso professionale, la propria missione in azienda e presentato il proprio team.

Ha chiuso la mattinata l’intervento di Anna Caggiano, la professional coach che seguirà gli Allievi in tutto il percorso in Azienda.

Cotril per Paciotti: capelli voluminosi e trucco naturale

Il mood hair della presentazione stampa per la collezione FW20-21 di Paciotti creato da Cotril ci riporta agli anni 80, con volumi accentuati e capelli mossi sciolti sulle spalle. Per ottenere questo effetto prima dell’asciugatura è stato vaporizzato Volume Roots Spray, lo Spray per radici che dona massimo volume e pienezza. Per creare texture e separazione lasciando i capelli morbidi, infine, è stata utilizzata Freedom Modelling Paste, la pasta modellante per un finish naturale e un perfetto equilibrio tra tenuta e movimento. Il make up è gioco sapiente di chiaro scuri molto accentuati e da sopracciglia super definite; gli occhi sono enfatizzati dai colori della terra, le labbra rimangono nude.